24/04/2016

"La SpoletoNorcia Enduro" 2016

 

Inizia il conto alla rovescia per l’edizione 2016 dell’Appennino Enduro Trophy.
La data di esordio è fissata per domenica 24 aprile e sarà Spoleto con i suoi caratteristici paesaggi a fare da scenario alla prima tappa del circuito.
Dopo il successo della prima edizione, La SpoletoNorcia…Enduro si rifà il trucco cambiando tutti i sentieri di svolgimento della gara.
La manutenzione prevista dal gestore sul tracciato della vecchia ferrovia Spoleto-Norcia ha dirottato, infatti, gli organizzatori verso altri trail altrettanto divertenti e competitivi.
La partenza sarà data come lo scorso anno dall’Albergo Ristorante “La Macchia” e i trasferimenti verso la partenza delle PS attraverseranno la Spoleto antica, aggiungendo ancora più fascino a questa competizione.

Il percorso totale sarà di 30 km per 1.100 metri di dislivello.

PS1 “San Giuliano”: dopo 8,6 Km e 320 mt di D+ dalla partenza, la PS di San Giuliano vi aspetterà con il suo tracciato flow e guidato, non estremo ma che per essere percorso nel minore tempo possibile dovrà essere interpretato alla perfezione.
Caratterizzato da una parte iniziale nel morbido sottobosco con curve e contropendenze da gestire, si snoda tra ripidi spondati e canali da interpretare.
Qualche roccia fissa potrà anche essere saltata ma questo sarete voi a deciderlo!
Lunghezza 1,2 km per 220 mt di D-.

PS2 “DH Ferretti”: 70 minuti dopo la partenza di PS1 e dopo la risalita di 6,7 Km per 386 mt di D+.
Dovrete stare concentrati allo start della PS2 Ferretti che si svolgerà calcando la traccia della mitica DH di Spoleto, conosciuta e apprezzata dai downhiller di mezza Italia.
Seppur addolcita nella versione Enduro, la DH mantiene tutta la sua sequenza di curve spondate, drop e salti, tutti naturalmente evitabili, che metteranno alla prova le vostre capacità tecniche e la vostra velocità di esecuzione.
La parte iniziale è sul classico sottobosco battuto che vi porterà allo “Scolo”, rock garden naturale di roccia fissa da interpretare per trovare la linea migliore.
Veloce rilancio per far salire le già alte pulsazioni e via lungo “La Corta”, sentiero con fondo smosso e infiniti gradoni di roccia fissa che vi accompagneranno fino ad arrivare al Fortilizio dei Mulini.

PS3 “Paradiso SuperTrail”: Altri 75 minuti e altri 6,5 Km per 386 mt di D+ e arriverete al “Paradiso Supertrail”!
Siete ormai a fine gara, avete fatto 2 PS, risalito tutti i 1090 metri e vi aspetta la PS più lunga!
Un sottobosco compatto e un infinito susseguirsi di curve e controcurve vi porteranno fino al “Muro di Dio”, un rilancio impegnativo a metà PS che richiede buona tecnica e il rapporto giusto per essere pedalato tutto.
Altro tratto di sottobosco e quando le mani inizieranno a farvi male, scenderete dal Pietrone per arrivare alla parte finale, più sassosa e movimentata da interpretare con la giusta lucidità e concentrazione per essere veloci.
S. Elisabetta, questo il nome del tratto finale, vi riaccompagnerà fin dentro Spoleto e seguendo le tabelle ritornerete al C.O. Finale.
Lunghezza 2,5 Km per 465 mt di D-.

Le iscrizioni online possono essere effettuate fino al 21 aprile al costo di € 25.
Altrimenti, ci si può iscrivere anche lo stesso giorno di gara al costo di € 30.

Il programma della gara, le tracce gps e altre informazioni potete trovarle sul sito dell’Appennino Enduro Trophy.

 

 

 

Condividi su Facebook